Le mie poesie

PopPoesia_le mie poesie

In questa pagina troverai alcune delle mie poesie.

  • Mamma
    “Ed è ancora incontenibile amore di noi per te, di te per noi, figli e madri inseparabili creature.”
  • Dove?
    Dove? Dove sono finiti? Tutti quei salve, i buongiorno, i buonasera, i come stai? con la voglia di saperlo davvero.
  • Pettirosso
    Pettirosso, chissà nei tuoi cinguettii che si nasconde.
  • Chi sceglie?
    Chi dunque sei, tu, che leggi esploratore questi versi, pronto a deciderne gogna o altare?
  • Papà
    Una sola richiesta: “Giochiamo papà, non barattiamo ricordi preziosi con pensieri da grandi, vuoti e noiosi.”
  • Donne
    Parte del Tutto senza cui non c’è Niente. Donne: uniche braccia da cui farsi accudire con semplice, innato, gratuito, puro, Amore.
  • Parole sfuggite
    Parole sfuggite tra le pieghe delle lenzuola quando ieri in dormiveglia il mondo si offuscava, inconsapevole preda dei futuri sogni in attesa
  • Fuoco
    Fuoco: incantatore di sguardi perduti viventi in un presente di novelle paure.
  • Solitudine
    Solitudine apparente triste verità di profonda umanità.
  • Perché leggere poesia?
    È lo scoprire che altri prima di te han patito ciò che tu stai patendo ora.
  • Se a Natale
    Ti auguro sorrisi accesi come candele mangia fumo, mangia lacrime, mangia tristezza, mangia amarezza.
  • Sicilia
    Terra di arance, terra di fichi, zagara, lavanda, profumi antichi.
  • Segreto
    Forse il trucco è proprio questo: vivere il presente scordando tutto il resto.
  • Vita
    Servono anni. Serve metà di te per trovare risposte a pochi perché.
  • Scegliti accanto
    Scegliti accanto chi come primo pensiero ha te nella sua mente.
  • Poche pretese
    Non pretendere profondità da chi ti è attorno.
  • Sogni
    Abbracciateli, stringeteli, stritolateli.
  • Ferri da maglia
    Un passato di pazienza, di lentezze, di attese.
  • Ancora Natale
    All’improvviso ti accorgerai del tempo.
  • Memorie
    Vecchi ricordi.
  • Ti aspetto
    Ti aspetto.
  • Intreccio
    L’intera vita vivrei rinchiusa in un tuo abbraccio.
  • Eccezione
    E per quanto ancora mi sarà dato vivere vivrò con te accanto.
  • Amica ritrovata
    A quasi trent’anni riscopro chi sono.
  • Sentieri futuri
    Quando vedrai quella fragolina crescere sola…
  • Bugie
    La sincerità s’infrange sulle sponde del rimorso.
  • Galleggiare
    Sono solo una mente tra molte.
  • Aghi di pino
    Mi sento a casa tra gli aghi di pino

Ti piacciono le mie poesie?

Condividile!

Te ne sarò grata!


Dai un occhio agli ultimi articoli pubblicati:

  • Petrarca, campi, amore e voglia di stare soli

    “Oggi voglio stare solo”. Ti è mai capitato di aver voglia di isolamento? Di stare solo con te stesso e con i tuoi pensieri? A Petrarca sì, scopriamo perché.

  • Edgar Lee Masters, necroturismo, morte e cimiteri

    Necroturismo, cimiteri e Edgar Lee Masters: come la poesia ci aiuta a riscoprire la morte e il senso della vita.

  • Emilio Grassi, Venezia e la poesia

    Alla ricerca di ispirazione con una raccolta di versi ritrovata del poeta veneziano Emilio Grassi.

  • “Sei un secchione!”

    Da dove deriva la parola secchione? Perché viene usata per deridere chi studia troppo?

  • Aqua Granda

    Il salso che brucia sui cuori feriti di noi che siam stanchi di esser derisi. Chi non c’è nato non lo può capire.

  • Maturità, poesia e Saba

    Prima prova di maturità: ultima roccaforte della poesia. Ma è ancora utile? Scopriamolo con Umberto Saba e con i suoi versi.


Condividi questa pagina